This post is also available in: enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) esEspañol (Spagnolo)

Ciao! Mi chiamo Andrea, Andrea Polidoro, e sono un “walk blogger”! Uno che scrive coi piedi, insomma!

Nato a Milano in una fredda mattina del gennaio 1970, abitavo a due passi dalla famosa via Gluck di Celentano, e ai miei tempi, la città aveva già preso il sopravvento sull’erba e sui campi!

Cresciuto ai bordi di periferia (va beh, adesso basta citare canzoni!), ho sempre creduto che la metropoli lombarda fosse quanto di più bello ci fosse al mondo. Poi un giorno mi sono messo uno zaino in spalla e sono partito, e da allora la mia vita è cambiata!

In un tortuoso e appassionante percorso personale che mi ha portato attraverso più parti dell’Europa e dell’Italia, passando per il Sahara e per l’America Centrale, ho incontrato un mare di persone, capito tante cose della vita e fatto amicizia con me stesso. Nella mia vita sono stato a spasso per il mondo, e il mondo mi ha riportato al passo della Vita!

Ho un diploma di ragioniere che non mi è mai servito, ho lavorato come educatore, steward, contadino, magazziniere, imbianchino, operatore sociale, cameriere, infermiere, e fiore all’occhiello del mio curriculum, sono stato anche frate! Sì, sono stato con quei frati fighi che vivono in mezzo alla gente umile,  che mettono la tenda in quartieri difficili e che abitano in paesi poveri, vivendo come loro, e guadagnandosi da vivere come tutti.

Nella mia vita ho fatto talmente tante cose che la tanto declamata flessibilità è il mio pane, e in un mondo di precariato mi muovo agilmente.

Dicono di me che sia “uno spirito libero”. Forse sono solo fedele a me stesso!

Amo la musica! Chitarrista per sbaglio, ho capito solo dopo tempo quanto il mio vero amore fosse in realtà per il basso. Compongo pezzi tristi al pianoforte, faccio ritmi elementari alla batteria, mi spacco i polmoni a tentare di far uscire qualcosa di decente dalla tromba, e da poco, ho sempre  un’armonica con me. Credo però di essere più bravo a canzonare che a far canzoni! Amo la fotografia, amo tutto ciò che è espressione artistica!

Come tutti gli umani ho un mare di qualità e tanti scogliosi difetti contro i quali ogni tanto io e le persone che mi stanno intorno, andiamo irrimediabilmente a cozzare!

 

L’1/1/2017, ho deciso di licenziarmi e di lasciare un posto sicuro, per diventare il curatore di questo blog nel quale si parla di cammino. Un vero e proprio salto nel vuoto, dove dopo le inevitabili vertigini al momento di scegliere, mi sono sentito invaso dalla disarmante serenità di chi sente di aver fatto la cosa migliore.

Questo è uno spazio che va oltre me stesso e nel quale racconterò di come mettersi in cammino abbia rivoluzionato la vita a tante persone!

Se sono qui a scrivere, è perché più volte nella mia infanzia, mi sono messo davanti ad una vecchia macchina da scrivere, nella quale si incastravano dolorosamente le mie ditina di bimbo, io e un foglio bianco, a sognare delle storie da raccontare. In cammino, di storie se ne incontrano tante, ognuna con la sua preziosa unicità, e qui ci siederemo accanto a tante donne e  tanti uomini per ascoltare la profondità dei loro racconti.

Vi sentirete in cammino anche stando fermi davanti a uno schermo, fino al giorno emozionante in cui deciderete anche voi di fare il vostro primo passo!

Tante persone mi hanno detto più volte: “portami in cammino con te!”. Eccoci! Siamo qui! Camminiamo insieme!

Per me le cose ripartono da qui, da “un cammino per ricominciare”, e non poteva accadermi nulla di meglio!

In fondo la felicità ci è spesso accanto: sta a noi fare il movimento giusto per raggiungerla!

¡Y ahora vamos!